Formazione SIPsA

La formazione e la supervisione rappresentano il percorso attraverso il quale uno psicoterapeuta può acquisire le competenze teorico – pratiche per utilizzare il dispositivo dello Psicodramma Analitico. 

Il periodo di formazione - da concordare con il Didatta formatore - ha una durata variabile e prevede come requisito anche la partecipazione ad un gruppo di Psicodramma Terapeutico che permette di conoscere attraverso l’esperienza diretta le specificità dello Psicodramma Analitico. 

I partecipanti al gruppo di formazione si alternano nelle due posizioni di conduttore e osservatore della seduta e sono così condotti a mettere in gioco il desiderio di formarsi come psicodrammatisti e psicoterapeuti. Il ruolo del formatore è quello di mettere in luce ciò che emerge quando sono i partecipanti a condurre e osservare le sedute, in che modo si svolge il discorso del gruppo ed in quale posizione si trova il conduttore rispetto al procedere di tale discorso e come affronta l’emergere delle questioni inconsce.

La formazione comprende per ciascun aspirante tre diversi livelli di esperienza pratica:

• un’esperienza di Psicodramma di base per la durata di almeno 300 ore

• un’esperienza pratica come conduttore di gruppi di Psicodramma esposta all’osservazione di uno psicodrammatista Didatta per la durata di almeno 200 ore

• più esperienze di supervisione individuale e di gruppo sui casi trattati

A partire dal II° livello pratico i candidati devono impegnarsi a seguire un seminario teorico mensile e partecipare a convegni e giornate di studi.